Tartan Prancer: l’auto più brutta del cinema

tartan-prancer

Si chiama Tartan Prancer e il suo nome sarà ricordato per essere l’auto più brutta del cinema. Siamo abituati ad ammirare auto da sogno nei film, modelli pazzeschi per il ruolo che hanno interpretato come ad esempio la DeLorean protagonista di Ritorno al Futuro, stavolta però lo stupore è per la bruttezza della Tartan Prancer scelta per girare il film ‘Vacation’ un remake di National Lampoons Vacation commedia degli anni Ottanta. Il film è  scritto e diretto da John Francis Daley e Jonathan M. Goldstein.

vacation-tartan-prancer

La singolare scelta da parte degli autori del film  di utilizzare la Tartan Prancer è stata dettata dal fatto che nel film originale la famiglia protagonista i Griswold aveva una bruttissima Wagon Queen Family Truckster, rifinita con pannelli di legno così affinché il nuovo modello potesse degnamente raccogliere l’eredità dell’auto utilizzata in precedenza bisogna creare necessariamente qualcosa di assurdo. E forse ci sono riusciti: la Tartan Prancer non sarà apprezzata per la sua estetica, ma sicuramente verrà ricordata come una delle auto più bizzarre del cinema.

Guardate ad esempio i porta bicchieri posizionati esternamente alla carrozzeria oppure la fontanella per bere. E poi il volante che si stacca  e che dire degli specchietti retrovisori montati contromano per poter controllare l’acconciatura. Idee sicuramente originali che hanno fatto forse già il successo di questo modello brutto ma eccentrico…e magari qualcuno sognerà anche di averne una in garage!

 

 

Potrebbe anche Interessarti

Tags: auto film, auto più brutte, Tartan Prancer