Bimbi in auto tutte le novità del 2017

Il 2017 porta delle novità anche in merito alle regole che disciplinano la sicurezza in auto dei più piccoli. Spesso si sottovaluta il rischio ed è ancora frequente chi non curante del pericolo lascia il proprio figlio viaggiare liberamente in auto senza le opportune precauzioni.

La salvaguardia dell’incolumità dei bambini durante un viaggio in auto è invece importantissima e da quest’anno ci sono delle nuove regole che integrano quelle già esistenti.

Le novità in materia di sicurezza dei bambini in auto sono dovute all’aumentare del numero degli incidenti con vittime i più piccoli.

Vediamo cosa cambia dal 2017 per viaggiare in tutta sicurezza con i più piccoli a bordo ed evitare anche di incappare in sanzioni e multe nel caso in cui non si rispettano le dovute regole. Va sottolineato che chi già possiede un seggiolino omologato non deve cambiarlo in seguito alle nuove regole.

Le modifiche riguardano sopratutto i parametri per la scelta del seggiolino adatto ai bambini; secondo la nuova normativa,disciplinata dalla direttiva ECE R44-04, i bambini al di sotto dei 125 centimetri di altezza devono viaggiare in auto con un apposito rialzo con schienale. Una scelta dovuta dalla necessità di posizionare in maniera corretta le cinture intorno a spalle e torace del bimbo. Utilizzando il rialzo nei bambini piccoli le cinture andavano a sistemarsi intorno al collo un punto molto pericoloso in caso di incidente.

Inoltre con le nuove regole è vietato l’uso di rialzi o l’omologazione di seggiolini senza schienale per bambini di statura inferiore ai 125 cm.

Altra modifica riguarda il sistema Isofix, il sistema internazionale standardizzato di ancoraggio all’auto del seggiolino per bambini. Era obbligatorio per i bambini da 100 a 150 cm di altezza,oggi con le nuove normative i genitori potranno decidere la modalità di installazione che meglio preferiscono.

E’ evidente come l’altezza è il riferimento principale per la scelta del seggiolino. Siamo stati abituati a pensare sopratutto al peso ma invece con le normative attualmente in vigore è chiaro che è l’altezza ad essere il criterio fondamentale.

E’ d’obbligo aggiornarsi sulla nuova normativa in materia di sicurezza dei bambini in auto perchè se le nuove regole non vengono rispettare è prevista una sanzione amministrativa che va da 80 a 323 euro .